Giardino

COME ANNAFFIARE LE PIANTE IN ESTATE QUANDO SI È LONTANI DA CASA

Quando arriva il momento di partire per le tanto attese vacanze, uno dei problemi che ci troviamo ad affrontare riguarda la cura delle nostre piante durante la nostra assenza.

Cosa fare prima della partenza?

Se il vostro periodo di vacanza sarà soltanto per il weekend, non avrete grossi problemi perché vi basterà annaffiare bene le vostre piante prima di partire. Se invece il vostro viaggio sarà un po’ più lungo, dovrete usare un sistema di auto innaffiamento come quello proposto da Fito, il brand d’eccellenza per la cura dei fiori e delle piante.

Il prodotto che oggi vogliamo consigliarvi si chiama Fito irri-gò, un’acqua complessata costituita da fibre naturali (cellulosa) e acqua demineralizzata. I microorganismi presenti nel terreno, attraverso la digestione della cellulosa, liberano acqua per 20/30 giorni. In questo modo, le nostre piante avranno sempre la scorta di acqua necessaria per farle crescere sane e rigogliose, anche durante lunghi periodi di assenza.

Modalità d’uso:

Inserire il barattolo capovolto nel terriccio BEN BAGNATO, facendolo penetrare per un paio di centimetri:

– per vasi da 15-22cm 1 cilindrotto

– per vasi da 23-30cm 2 cilindrotti

– per vasi oltre i 30cm 3/4 cilindrotti

Vantaggi rispetto a qualunque altro sistema:

– Non evapora
– Non crea muffe
– Non sviluppa odore
– Non attira insetti
– Non ha scadenza
– Quel che non si consuma si recupera per un utilizzo futuro
– Perfetto per piante all’esterno

I prodotti Fito Irri-gò:

Fito Irri-Go’- Classico
È un’acqua complessata costituita da fibre naturali (cellulosa) e acqua demineralizzata per l’irrigazione fino a 30 giorni.

Fito Irri-Go’- Classico: confezione risparmio 6 pezzi
Acqua complessata per l’irrigazione fino a 30 giorni.
Confezione risparmio 6 cilindrotti

Altri Articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.